RAPPORTO 2017
sulla povertà

CARITAS ITALIANA

RAPPORTO 

IMMIGRAZIONE

Scarica la Newsletter in pdf

alt

alt

alt

video terremoto marche 2016

alt

APERTA LA RACCOLATA QUARESIMALE PER CUBA

Il cammino sinodale verso Cuba. Le micro-realizzazioni proposte.
 

alt

La Caritas diocesana di Savona e la Fondazione ComunitàServizi ringraziano tutte le comunità parrocchiali, le confraternite e coloro che hanno partecipato il 17 dicembre scorso alla raccolta fondi dello scorso Avvento per i nostri poveri , in occasione della prima giornata mondiale dei poveri indetta da Papa Francesco. Sono stati raccolti € 8.105. Serviranno per gli interventi quotidiani a favore delle persone che devono fare i conti con la marginalità. E ora siamo quasi arrivati alla Pasqua. Don Michele, di ritorno da Cuba ci ha proposto delle micro-realizzazioni legate al cammino sinodale che stiamo realizzando insieme. Per ogni “verbo” un segno di carità e di condivisione. La raccolta fondi è stata realizzata l’11 marzo scorso, quarta domenica di Quaresima, ma c’è ancora tempo per dare ciascuno il proprio contributo.

     Per il primo verbo "uscire" la proposta è sostenere in termini molto pratici l'uscire ogni giorno dei missionari delle parrocchie a Cuba, sacerdoti, suore e laici per percorrere decine di chilometri per raggiungere le molte comunità. Perciò questa micro-realizzazione ha come obiettivo raccogliere fondi per la spesa del carburante e della manutenzione dei mezzi (un pulmino e una jeep) che ogni anno percorrono circa 60.000 km ciascuno. Il costo di 1 litro di gasolio è di € 1.

Per il verbo "annunciare" la proposta è sostenere l'acquisto di Bibbie e materiale catechetico, che da poco tempo è possibile reperire a Cuba. I Paolini hanno aperto recentemente un negozio all'Havana, dove è possibile comprare le Bibbie. I catechismi e altri libri per la catechesi si possono comprare in ogni diocesi cubana. La Bibbia è un regalo importante e molto atteso da parte degli adulti che si preparano al battesimo e di coloro che cominciano a frequentare la Chiesa. Il costo di una Bibbia è di € 3.

Per il verbo "abitare" la proposta è sostenere le persone che hanno problemi inerenti alla casa, alcuni per i danni causati dal recente ciclone, ma allo stesso tempo per le molte case cubane in stato di degrado a prescindere dal recente ciclone. Migliorare la propria casa è una necessità, una priorità per molte famiglie.

Per il verbo "educare" la proposta è aiutare i bambini nell'acquisto di materiale per la scuola: quaderni, penne, matite, colori, zainetti e tutto ciò che può essere loro d'aiuto per lo studio, per il loro percorso scolastico; insieme a questo materiale, vestiti, scarpe, che sono così costosi per i cubani. A volte un paio di scarpe costa come il salario di un mese cioè 10/15 euro e anche di più. Un kit base scolastico costa 1 euro.

Per il verbo "trasfigurare" la proposta è aiutare i giovani nelle loro attività parrocchiali e aiutarli nel loro percorso di studio. Perché possano i giovani cubani trasformare la loro mancanza di opportunità in possibili cammini di crescita, di formazione, di studio e lavoro degni delle loro aspettative. Sostenere le spese di trasporto, l'acquisto di un computer, libri e altro materiale sono l'obiettivo di questa micro-realizzazione.